Diorite esterna


La diorite è una roccia estremamente dura della famiglia dei graniti. Nei secoli è stata utilizzata per la realizzazione di architetture monumentali, ma recentemente è entrata a far parte dei materiali da rivestimento di superfici anche a livello abitativo (pavimenti, soglie, scale). Caratterizzata da venature più o meno evidenti, è possibile trovarla comunemente con superficie grezza o liscia. Quest’ultima finitura non garantisce assorbenza uniforme.


  • Recupero
  • Lavaggio

Per recupero si intende il procedimento necessario a ripristinare una superficie, ovvero rimuovere eventuali trattamenti pre-esistenti a resina o ad olio o a cera. Si possono quindi distinguere tre diversi tipi di intervento: sverniciatura, sgrassaggio alcalino e pulizia delle muffe.



Successivamente alla fase di recupero il lavaggio acido eliminerà eventuali residui di impurità presenti nel manufatto. Sui materiali nuovi il lavaggio si rende necessario per eliminare le impurità contenute all’interno del materiale e quelle superficiali provocate delle operazioni di messa in opera, cemento, calce, stucco ecc. Si consiglia di effettuare almeno due lavaggi a distanza di almeno 4 giorni.


TRATTAMENTO

Il trattamento in esterno si esegue per prevenire e/o ritardare la formazione di muffe e muschi, eliminare o ridurre l’assorbimento di macchie, smog, polvere, favorire la manutenzione quotidiana e ridonare un aspetto più bello ai manufatti che diversamente appaiono opachi e aridi. L’esecuzione a regola d’arte del trattamento in esterno con prodotti permanenti, prevede il rispetto delle seguenti regole: massetti isolati (soprattutto con terra a contatto), rispetto delle pendenze, giunti di dilatazione, materiali garantiti antigelivi all’origine dal produttore, assenza di umidità di risalita persistente, superfici perfettamente pulite da impurità e residui di stucchi di posa. Il trattamento si applica su superfici pulite e asciutte. Madras propone il trattamento “effetto naturale” idro-oleorepellente.

  • Effetto Naturale Idro-Oleo Repellente
  • Interventi veloci base acqua semipermanenti
Effetto Naturale Idro-Oleo Repellente

Il trattamento “effetto naturale” idro-oleorepellente non altera il colore originario del manufatto. Si effettua con 1OR a distanza di 4 ore l’una dall’altra, a pennello, o a rullo, o a spruzzo, aiutandosi con paglietta bianca. 1OR l’impregnante di finitura idrooleorepellente “effetto naturale” per esterni ed interni, pronto all’uso, ma per materiali a basso assorbimento si consiglia di diluire con SOLVENTE F/CH PER ESTERNI per aumentarne la penetrazione.

  • Prima mano di 1OR
  • Attendere 4 ore
  • Seconda mano di 1OR
Interventi veloci base acqua semipermanenti

Per interventi urgenti si può effettuare un trattamento provvisorio con INVENTIQUATTRORE, il trattamento all’acqua ravvivante per tutti i pavimenti e i manufatti porosi situati in esterno. INVENTIQUATTRORE si applica su superfici umide anche appena pulite, purchè neutralizzate con R-24 il neutralizzante.